Storia e Caratteristiche tecniche del Karate Shotokan Ryu Kase Ha

Storia

Il Karate shotokan ryu Kase ha è un particolare metodo di karate elaborato dal M° Taiji Kase dopo 55 anni di intenso studio. Cercheremo di ricostruire dal punto di vista cronologico le varie fasi che hanno portato il M° Kase a creare questa variante della scuola shotokan.

Yoshitaka Funakoshi (fonte: dalla rete)

Il M° Kase nasce in Giappone il 9 febbraio del 1929, inizia la pratica del karate nel 1944 presso lo Shotokan Dojo sotto la direzione dei M° Egami, Hironishi, Hayashi, Uemura e Okuyama all’epoca i migliori assistenti del M° Yoshitaka Funakoshi e suoi collaboratori nella codificazione di questo rivoluzionario stile nato proprio in quegli anni. Saltuariamente lo stesso M° Y. Funakoshi teneva le lezioni al corso principianti, corso al quale partecipava lo stesso M° Kase allora sedicenne.

Leggi tutto “Storia e Caratteristiche tecniche del Karate Shotokan Ryu Kase Ha”

L’influenza di Yoshitaka nel Karate Shotokan-ryu

Il cambiamento del concetto di stile

Pochissimi tra coloro che praticano il karate sanno che lo Shotokan-ryu, come viene oggi praticato in tutto il mondo, è uno stile completamente diverso da quello insegnato dal Maestro Funakoshi dopo il suo arrivo in Giappone. Non possiamo qui occuparci nel dettaglio della storia dello Shotokan-ryu, ma volgiamo cogliere alcuni importanti elementi utili per comprendere lo stile.

Il punto di partenza per la nascita del successivo Shotokan-ryu fu certamente la scuola Matsumura di Okinawa. Sokon Matsumura (1809-1896) era un combattente di alto rango, una personalità significativa nel karate di Okinawa. Egli era uno stretto confidente del re di Okinawa (Matsumura era l’insegnante personale del re ed il consigliere militare del governo di Okinawa) ed andava spesso a Kyushu in loro compagnia; qui insegnava il difficile stile del Satsuma-Samurai, lo Jigen-ryu.

Leggi tutto “L’influenza di Yoshitaka nel Karate Shotokan-ryu”

Sulla necessità di un allenamento contundente nella pratica del karate shotokan

Premessa

La questione è di centrale importanza per poter dire cosa sia oggi il karate, ovvero se possiamo ancora definirla ”arte marziale”, o se si sia volontariamente relegata nel novero delle discipline cosiddette”ginniche”.
Tutte la arti marziali nascono in origine con il medesimo scopo, di fornire ai loro praticanti gli strumenti fisici, tecnici e mentali per affrontare con efficacia un combattimento reale, sia in uno scontro con adepti di discipline che hanno gli stessi fini, che in caso di aggressioni subite da persone estranee a questo mondo, ma non per questo prive di pericolosità.

Le arti marziali cosiddette tradizionali, dagli inizi del ‘900 in poi hanno subito sostanziali trasformazioni: la maggior parte sono state trasformate in discipline sportive, altre, in metodi per cui la crescita spirituale dei praticanti è diventata l’obiettivo principale, prendendo il sopravvento sulla ricerca dell’ efficacia.

Leggi tutto “Sulla necessità di un allenamento contundente nella pratica del karate shotokan”

Taiji Kase, l’impronta di un maestro

 

Nato in Giappone il 9 febbraio del 1929, Sensei Kase (9° DAN) è oggi uno dei pochi Maestri che all’età di 71 anni continua attivamente a praticare e ad insegnare il Karate. Sposato e con due figlie, ha dedicato gran parte della sua vita alla pratica e all’insegnamento del Karate-do. E, nonostante che il 31 maggio del 1999 sia stato vittima di un infarto, dal quale è stato rianimato con il defibrillatore, questo non gli ha impedito (dopo soli venti giorni di degenza all’Ospedale Americano di Parigi) di continuare la sua missione nel Karate per permettere ai karateka di tutto il mondo di accedere agli aspetti più profondi di questa meravigliosa ed appassionante Arte.

Leggi tutto “Taiji Kase, l’impronta di un maestro”

La Scuola Shotokan

Lo Shotokan

Riprendiamo brevemente le principali tappe del cammino di G. Funakoshi verso lo Shotokan:

1. Periodo del Meisei-juku (dal 1922 al 1924). Dopo la dimostrazione al Kodokan, nel 1922, G.Funakoshi comincia il suo insegnamento a Meisei-juku, il pensionato per gli studenti di Okinawa. Egli ottiene, come abbiamo visto, l’autorizzazione a utilizzare la sala conferenze di questa casa, che misura all’incirca 36mq. Durante il grande terremoto del 1924, questa casa è distrutta ed egli deve cercare un altro dojo.

2. Periodo del dojo Yushin-kan (dal 1924 al 1931), Hakudo Nakayama, celebre maestro di kendo dell’epoca, propone a G. Funakoshi di poter usare il suo dojo nelle ore in cui lo lascia libero. Ma l’attività del kendo aumenta e G. Funakoshi deve lasciare questo dojo dopo sette anni.

Leggi tutto “La Scuola Shotokan”

Intervista al Maestro Kase

Budo International: Può parlarci di come ha affrontato la pratica del Karate dopo la sua malattia?

Taiji Kase: Una volta superata la parte peggiore della rianimazione dall’infarto, i dottori mi dissero che avevo accumulato molta acqua nei polmoni. E loro non si spiegavano il fatto, perché sostenevano che un evento del genere doveva essere accaduto nel corso di molti anni e che, senza dubbio, l’avrei dovuto notare: tuttavia io non avevo mai avuto problemi di salute.

Leggi tutto “Intervista al Maestro Kase”

I Precetti dell’Insegnamento del Karate

Prima di spiegare gli aspetti tecnici del karate, vorrei fornire al lettore le indicazioni generali sul metodo d’approccio alla pratica e spiegare qualcosa su quello che dovrebbe essere il giusto atteggiamento nei confronti dell’addestramento.

Primo, poiché il karate è un’arte marziale, dovete allenarvi con la massima serietà sin dall’inizio. Ciò significa non solo essere onesti o diligenti nell’addestramento: in ogni momento, ad ogni passo, dovete immaginarvi nell’atto di affrontare un avversario con la spada sguainata.

Ogni pugno deve essere dato con la forza dell’intero corpo che c’è dietro, con l’intenzione di distruggere il vostro avversario con un colpo solo. Dovete credere fermamente che la vostra vita dipende dall’esito del vostro attacco. Tenendo bene in mente tutto ciò, la vostra mente e la vostra energia si concentreranno, e il vostro spirito sarà in grado di esprimersi totalmente.

Leggi tutto “I Precetti dell’Insegnamento del Karate”

La più antica scuola di bu jutsu

La Tenshin Shōden Katori Shintō-ryū è la più antica scuola di bu jutsu (arti marziali del periodo feudale) tuttora esistente in Giappone. Nell’Aprile del 1960 per la sua importanza è stata designata “intangible Cultural Assett” dal governo della prefettura di Chiba.

La Tenshin Shōden Katori Shintō-ryū fu fondata nel 1447 presso un tempio Scintoista  situato nella regione di Katori (da qui il nome della scuola) da Lord Chioisai Izasa Ienao, uno dei più valenti samurai della sua epoca. Per volontà del fondatore, la scuola rimase sempre indipendente dai clan feudali e per questa ragione accoglieva samurai e persone comuni (cosa inusuale per l’epoca) provenienti da tutte le regioni del Giappone che  si recavano appositamente a Katori, per studiare quello stile di bujutsu così innovativo.

Leggi tutto “La più antica scuola di bu jutsu”